Il Club Velico Crotone vince a Porto Rotondo. Ad Alessandro Cortese il successo nella prima selezione nazionale per Europei e Mondiali
Seconda tappa Trofeo Optimist Italia Kinder – Terza tappa Trofeo Optisud: il Club Velico Crotone colpisce ancora con il suo Optimist Pink Team
15 maggio 2018
Vento da urlo e onde di due metri per la prima edizione del Mediterranen Friendship Trophy
3 luglio 2018

Il Club Velico Crotone vince a Porto Rotondo. Ad Alessandro Cortese il successo nella prima selezione nazionale per Europei e Mondiali

 

L’Olanda e Cipro, dove si disputeranno nel 2018 i Campionati Europei e Mondiali
di Optimist, non sono poi tanto lontani. Potrebbero viceversa essere a portata di mano per
il Club Velico Crotone che ha cominciato la scalata all’ambita qualificazione con un
grande successo nelle acque di Porto Rotondo.
Alessandro Cortese, campione italiano in carica della sua categoria, entrato ormai
stabilmente a far parte della squadra nazionale allenata dal coach Marcello Meringolo, si è
infatti aggiudicato in Sardegna il gradino più alto del podio collezionando ben tre primi
posti su sette prove. Un risultato inatteso, quello di Cortese, non tanto per le sue qualità,
ormai note anche a livello internazionale, ma per la sua età, avendo conquistato il primato
pur essendo fra gli atleti più giovani della flotta e al suo primo anno fra gli Juniores. Ora il
giovane skipper catanzarese in forza al circolo di Crotone dovrà consolidare il risultato
nella seconda durissima selezione nazionale in programma a Gaeta dal 17 al 20 maggio. I
giochi si faranno dunque sul Tirreno. E’ lì che si staccherà il biglietto per l’Olanda e per
Cipro. Ma per andare ai Mondiali occorre che Cortese conservi la prima piazza o
comunque restare nella top five e non sarà affatto semplice sia per la concorrenza, molto
attrezzata, sia perché c’è il rischio di trovare vento sostenuto, poco congeniale a Cortese in
virtù del suo peso. Il Club Velico Crotone è in ogni caso particolarmente orgoglioso di
inseguire la sua terza partecipazione di seguito a un Mondiale e di consolidare il nome di
una scuola di vela, anche agonistica, che soltanto nel 2012 non esisteva.
A conferma del buon lavoro svolto dagli allenatori Alessio Frazzitta (in acqua a
Porto Rotondo), Danilo Suppa e Francesco Cozzolino, ottima la prestazione anche per
Mauro e Alice Ruperto, rispettivamente ventisettesima e ventottesima, capaci di
collezionare rispettivamente anche un terzo posto e una splendida vittoria nella quarta
prova, e buoni risultati in alcune regate anche per Beatrice Sposato. Mentre si guarda alle
competizioni internazionali, per il Club Velico Crotone si avvicina la terza e ultima tappa
del Trofeo Optisud, in programma a Formia, e si è aperta la stagione degli open days che
ogni fine settimana consentono a bambini, ragazzi e adulti la prova delle imbarcazioni
sotto la guida degli istruttori federali del circolo nautico.

“E’ l’insieme che è sempre più bello – commenta il presidente del sodalizio
Francesco Verri – perché i risultati sportivi e la legittima aspirazione ai titoli più ambiti si
inseriscono in un clima gioioso che vede coinvolti non solo i ragazzi e gli allenatori ma
anche i genitori, la vera carta vincente del nostro family club. Il primo obiettivo generale è
il benessere dei giovani e siamo tutti concentrati su questo. Solo dopo vengono le vittorie,
che dimostrano il buon lavoro fatto e coronano un grande lavoro di squadra”.