Sole estivo sulla BPER Banca Carnival Race: ancora regate favolose mentre in teatro si canta sulle note di “We are the champions”
BPER Banca Carnival Race: domina l’ “onda regina” di Crotone con 20 nodi. Mentre la Dat Brass band arriva da londra per suonare in piazza
5 marzo 2017
Bper Banca Crotone Carnival Race: gli studenti incontrano Cristicchi, gli Optimist lo scirocco che spazzola Crotone. E Cortese vince fra i Cadetti
5 marzo 2017

Sole estivo sulla BPER Banca Carnival Race: ancora regate favolose mentre in teatro si canta sulle note di “We are the champions”

 

Ogni condizione meteo va bene a Crotone per regalare giornate di vela indimenticabili: così è stato anche per la penultima della BPER Banca Crotone International Carnival Race 2017, con cielo sereno, vento dapprima medio sui 10-11 nodi da Nord andato via via calando nel pomeriggio. Sono state disputate tre prove per tutte le flotte, portando così il totale delle manche a 8 in tre giorni. Un risultato notevole a conferma delle capacità della macchina organizzativa del Club Velico Crotone.

 

Nella classifica Juniores, divisa adesso in due flotte, Gold e Silver, si profila una volata per il successo finale di questo Carnevale velico crotonese, tra il romano Marco Gradoni (Tognazzi Marine Village) e il giovane maltese Richard Schultheis, che sono divisi da soli 2 punti. Terzo posto per la napoletana Gaia Falco (CVR Italia) e settimo per il primo crotonese Andrea Milano.

 

Tra i Cadetti, fino a 13 anni, la classifica è invariata, il leader è sempre Tommaso De Fontes (NIC Catania), che precede il giovane del CV Crotone Alessandro Cortese. Terzo Alex Demurtas (Fraglia Vela Riva del Garda). Prima femminile, al 5° posto, è Maria Vittoria Arseni del CV Roma.

 

Domani per la giornata finale partenza delle regate dalle ore 10, a Crotone le previsioni meteo indicano vento da Sud-Ovest da 15 a 20 nodi, condizioni nuovamente impegnative per il gran finale della BPER Carnival Race.

E mentre in mare il programma avanza e i giochi stanno per chiudersi, a terra la BPER Banca Carnival Week alterna spettacoli straordinari a eventi ‘impegnati’, coinvolge sempre più in profondità la ‘città della vela’ e sorprende l’Italia. Così, ieri sera, domenica, il concerto dello Shining Voices Gospel Choir e della Shining Band dedicato alle più belle canzoni di sport (“C(u)ori da stadio”) ha fatto ballare, in teatro, centinaia di persone sulle note di “We are champions” dei Queen e di “Notti magiche” di Gianna Nannini: si può dire che sia nato, a Crotone, uno grande spettacolo destinato ad aprire altri eventi sportivi in tutt’Italia. Mentre oggi l’intellettuale di fama mondiale Nuccio Ordine ha tenuto, nella sala consiliare del Comune, una lectio magistralis sul mare “che unisce anche quando agone” e, quindi, sull’agonismo, tema, del resto, anche del festival nazionale della filosofia di Carpi, Modena e Sassuolo. ‘Siate proiettati verso il risultato, verso Itaca – ha detto Ordine ai giovani – ma sappiate che il viaggio conta più del traguardo, che è importante correre con dignità più che arrivare”. Nel frattempo, è arrivato a Crotone, insieme ad Antonio Ballarin, presidente della federazione delle associazioni degli esuli fiumani, istriani e dalmati, il noto artista Simone Cristicchi per recitare in teatro “L’esodo” ma anche per conversare con i ragazzi domani mattina e per cantare i suoi pezzi più famosi impugnando la chitarra. Ma con Cristicchi è atterrato in Calabria anche il gotha della vela italiana: Francesco Ettorre, presidente della Federazione italiana vela, Norberto Foletti, segretario nazionale dell’Associazione italiana classe Optimist e l’allenatore della nazionale under 15 Marcello Meringolo.

 

Insieme al Club Velico Crotone, CONI, Federazione Italiana Vela e Associazione italiana classe Optimist, l’evento può contare sul Comune di Crotone, protagonista della Carnival Week insieme al title sponsor BPER Banca, e Regione Calabria, Camera di Commercio, Autorità Portuale di Gioia Tauro, Diocesi di Crotone e Santa Severina, Azienda Sanitaria Provinciale. Il Prefetto Vincenzo De Vivo e il questore in persona coordinano le riunioni sulla sicurezza con i Carabinieri, e Capitaneria e Guardia di Finanza danno ogni garanzia a mare.