Club Velico Crotone: è nomination per l’Oscar della vela. Corsa a 5: lunedì sera il verdetto
Bper Banca Crotone Carnival Race: gli studenti incontrano Cristicchi, gli Optimist lo scirocco che spazzola Crotone. E Cortese vince fra i Cadetti
5 marzo 2017
Il Club Velico Crotone è il circolo dell’anno
7 marzo 2017

Club Velico Crotone: è nomination per l’Oscar della vela. Corsa a 5: lunedì sera il verdetto

Il Club Velico Crotone ha ottenuto la nomination, con altri tre circoli italiani e la Marina Militare, per il prestigioso titolo di “Club dell’anno” riservato dall’organizzazione Acciari, in stretta collaborazione con la Federazione Italiana Vela, al circolo che maggiormente si è distinto nel panorama nazionale. Partiti in quaranta, dopo il voto popolare, sono rimaste ‘in gara’ appunto quattro società sportive fra le quali la giuria tecnica sceglierà lunedì sera in un evento dedicato che si svolge dal 1991 e che sarà ospitato nella splendida Villa Miani, presenti immancabilmente il presidente della FIV Francesco Ettorre e della Lega Italiana Vela Roberto De Felice. Si tratta, come sottolinea la stessa Acciari, del più importante e ambito riconoscimento nel settore tanto da essere considerato l’Oscar della vela, assegnato, oltre che al Club dell’anno aderente alla Lega Italiana Vela, anche al miglior velista, alla “barca dell’anno” e all’ “armatore/timoniere” coprendo così tutta l’eccellenza della vela italiana. Dal 2017 un nuovo riconoscimento riservato alle “Marine” premierà il miglior porto turistico dell’anno, secondo rigorosi criteri di selezione. La giuria, presieduta per regolamento dal presidente della Federazione Vela e con Alberto Acciari, ideatore del premio, in veste di segretario, è composta ogni anno personalità del settore. Essa prende atto del voto popolare, seleziona le nomination finali e si riunisce – due ore prima della cerimonia di premiazione – per decretare il vincitore di ogni categoria.

L’anno scorso vinse l’ambito Oscar la Società Velica di Barcola e Grignano, organizzatrice, fra l’altro, della celebre Barcolana di Trieste. E quest’anno in corsa – come nel 2016 del resto – c’è anche il Club Velico Crotone in corsa, forte di un Campionato Europeo straordinario corso da 290  atleti provenienti da 46 nazioni (record di tutti i tempi), di una doppia presenza nella squadra Optimist al Mondiale in Portogallo (di Andrea Milano e Demetrio Sposato), della vittoria del Campionato italiano under 12 del baby velista Francesco Balzano, del successo nella Barcolana Young di Alessandro Cortese e del titolo di campione italiano di kite wave conquistato dal suo allenatore Tony Cili.

“Le autovetture veloci fanno da zero a cento in pochi secondi – commenta il presidente del Club Velico Crotone Francesco Verri -. Noi in 50 mesi siamo arrivati da zero alla nomination per il titolo di ‘Club dell’Anno’. Nel 2012 non esistevamo. Nel 2016 a Crotone si è svolto il Campionato Europeo Optimist più partecipato di tutti i tempi. Il merito è di una squadra straordinaria che si è formata – rapidamente – per strati e in cui giovani con meno di trent’anni governano (davvero) gli eventi. La sfida consiste nel combinare efficienza e calore, servizi e accoglienza, managerialità e dolcezza. La sfida è dimostrare, in gruppo, con un grande patto fra le generazioni, che la volontà può tutto, che nessun traguardo è irraggiungibile. Salvatores nel film ‘Sud’ fa dire a uno dei suoi personaggi che ha occupato un asilo per protesta: ‘Se ti muovi rapido non vieni nelle foto (segnaletiche)’. Ecco, con una battuta dico che vogliamo che le fotografie del Club Velico Crotone vengano sfocate perché ci muoviamo rapidi, facendo bene nell’interesse della vela e del nostro grande Paese tutto bagnato dal mare”.

Comments are closed.